I GATTI DEL BORGO IN AIUTO DI FREEDOG

Lo scorso sabato 7 aprile si è svolta la consueta giornata della scatoletta presso l'Ipercoop Borgomanero.

Questa volta a beneficiare della raccolta cibo è stata l’associazione Freedog che opera in Puglia, a Mesagne (Br), già da diversi anni, con l’esigenza di esprimere sul territorio tale attività di volontariato che nasce dalla straziante situazione del randagismo in questa regione, dove sono numerosi e documentati i tanti interventi del gruppo Freedog sia sul territorio sia all’interno del canile comunale di Mesagne. La struttura in contrada Casacalva nel 2012 vedeva una popolazione canina superiore alle 500 unità rispetto ad una capienza massima di 200.

La priorità è stata quindi quella di far abbassare il numero di cani detenuti all’interno della struttura attivando incessantemente una fitta rete di contatti su tutto il territorio nazionale alla ricerca di oculate adozioni presso famiglie amorevoli, oltre che a promuovere una incessante campagna di sensibilizzazione in merito alla difficile e spesso disumana condizione che questi nostri amici a quattro zampe sono costretti a vivere. 

A oggi, la struttura è sotto sequestro per carenze strutturali, ospita una popolazione canina di circa 230 cani, sempre tanti in relazione alla struttura, ma almeno 150 adozioni ben riuscite sono attribuibili all' operato del gruppo volontari di Freedog. Inoltre, si è pensato e si pensa costantemente al benessere degli animali ancora presenti nella struttura.

Nel 2013, infatti, sempre a causa delle irrisorie condizioni di vita dei cani che dormivano sul pavimento da anni , condizione questa inaccettabile e devastante nei periodi invernali, i volontari Freedog hanno lanciato una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi per l’ acquisto di pedane auto riscaldanti a norma di legge da fornire al canile, riuscendo nella quasi impossibile opera, oggi tutti i box del canile dispongono di pedane dove i cani possono riposare, inoltre hanno pensato di fornire la struttura di un macchinario insetticida che potesse  coprire tutta l’area del canile con funzione di prevenzione di malattie quali per esempio leishmania e filaria e ancora si è provveduto e si provvede periodicamente a raccolte di farmaci utili alle cure dei piccoli presenti nella struttura per ovviare e compensare alle carenze di fornitura.

Carenze che solo in parte ‘I Gatti del Borgo’ possono coprire.

È una goccia nel mare, ma una goccia che può salvare la vita a tanti amici a quattro zampe.

Alla fine della giornata circa 150 sono stati i chilogrammi di cibo raccolto e coperte in pile portate a sorpresa dalla signora Liliana Fallarini.
Gli aiuti hanno sono giunti a destinazione il giorno 21 aprile.

Con la speranza e l'auspicio che queste sane e belle iniziative siano d'esempio per tutti. 

Una vera e propria catena di solidarietà tra nord e sud, uniti nello stesso amore per i nostri amici pelosi.


I gatti del Borgo arriveranno in Corsica

La storia di Orazio e Giuliana inizia tanti anni fa, quando come turisti iniziano a visitare la Corsica e anno dopo anno stringono amicizia con un'anziana signora tedesca che si occupava dei gatti di un villaggio e di diverse colonie feline dell'isola. 

La loro amicizia diventa così ogni anno piu' forte , finche' un giorno Orazio e Giuliana fanno una promessa all'anziana signora cioè' che una volta in pensione si sarebbero occupati loro dei gatti a cui oramai erano affezionati. Dopo qualche anno purtroppo la signora tedesca a causa di un brutto male muore e loro tengono fede alla promessa fatta. 

Orazio e Giuliana lasciano praticamente la loro Vigevano e si trasferiscono in Corsica occupandosi di circa un centinaio di gatti del villaggio piu' altrettanti nelle varie colonie dell'isola. Con grandi sacrifici, sterilizzano , curano e fanno tante raccolte alimentari sia nell'isola che anche nelle nostre zone quando tornano , per poter garantire cibo ai loro adorati pelosi. Ma il loro lavoro non termina qua, costruiscono delle vere e proprie casette in legno per ripararli nei mese freddi e con i prodotti locali producono marmellate, liquori le cui offerte vanno per continuare a sterilizzare e nelle cure veterinarie.

Sembra una favola, Orazio e Giuliana  rappresentano il vero mondo del volontariato e dell'amore verso gli animali. Noi volontari dei Gatti del Borgo siamo stati onorati di averli conosciuti e di aver dato il nostro piccolo contributo ai mici corsi, con la promessa che presto andremo a trovarli e chissà con la speranza che questa meravigliosa favola reale non smettera' mai di esistere .

Grazie a queste due persone meravigliose e a tutto quello che fanno per questi mici, è un onore potervi aiutare!


I GATTI DEL BORGO ARRIVANO SUL MARE DI LIVORNO

Recentemente la città di Livorno è stata colpita da un' alluvione che ha causato grossi danni alla città coinvolgendo anche il gattile gestito da Rosalba dell' Associazione Baffi e Code per Amici e da tanti altri volontari.
Un grosso albero è caduto sulla struttura causando il cedimento di parte della recinzione e danneggiando una casetta di legno; per fortuna i gatti, nonostante l'acqua, sono rimasti illesi.

I Gatti del Borgo hanno deciso di dare una zampa a questi bellissimi e dolci gatti tutti in cerca di una casa, portando cibo, coperte e cucce.


LA SARDEGNA CHIAMA E I GATTI DEL BORGO PARTONO CON GLI AIUTI! 

Abbiamo conosciuto Antonella Zonca su Facebook e subito siamo rimasti colpiti dall'amore e dall'attività di volontariato che svolge ogni giorno.

Antonella, con l'aiuto di altre 3 volontarie, gestisce il rifugio Ercolino "Zampe matte" di Flumini di Quartu Sant'Elena (CA). Una struttura che attualmente ospita 149 gatti e 2 cani (nell'album troverete le foto di alcuni mici che cercano casa).

Antonella oltre a prendersi cura di loro, si occupa di altri 150 gatti di varie colonie.

Questa struttura è sostenuta principalmente da lei che la porta avanti con tutte le sue forze, dalle offerte fatte dalle persone di cuore e dal lavoro dei volontari.... e noi potevamo non correre in suo aiuto?!!

Abbiamo raccolto e donato cibo, umido, secco per grandi e piccini e comprato con la partecipazione di tutti i volontari antiparassitari, in onore del compleanno del nostro presidente onorario Luciano! 

Grazie alla nostra volontaria Silvana che ha portato tutto a destinazione!



IO NON CORRO SOLO

I GATTI DEL BORGO SEMPRE PIÙ IN ALTO!!

Grazie ai nostri volontari Andrea e Désirée che hanno portato il nome dell'associazione in alta quota aggiungendo così valore alla loro passione sportiva donando 5 centesimi per ogni km percorso!

Ricordiamo che chiunque può sostenere questa iniziativa a favore della nostra associazione o di altre associazioni aiutando chi ha più bisogno. 
COME?? Correndo, camminando, pedalando o nuotando! 
Tutte le info su 
iononcorrosolo.altervista.org